35 anni insieme a voi...

Croce, la moglie Silvana, e i figli Marino (a destra) e Marco, in hotel dal 2001
Croce, la moglie Silvana, e i figli Marino (a destra) e Marco, in hotel dal 2001

Il 6 Marzo del 1982 era un Sabato: quel giorno l'Hotel Pennile apriva le sue porte ai primi degli oltre 150.000 ospiti che avrebbe accolto fino ad oggi.

 

In un'area agricola alle porte del centro di Ascoli, qualche anno prima il costruttore Francesco Gasperi aveva edificato l'attuale immobile, con lo scopo di colmare la cronica carenza di strutture ricettive in città. Ad avviare l'attività furono i cugini Croce Ciucci e Fernando Siliquini, rispettivamente di 32 e 26 anni, nipoti di Francesco.


Studi classici il primo, e tecnici il secondo, avevano entrambi maturato le prime esperienze nell'ambito dell'ospitalità presso l'Hotel Petite Fleur di Alba Adriatica: Croce alla reception e Fernando in sala.

Il nuovo albergo incontrò subito il favore  della clientela, diventando il punto di riferimento dell'ospitalità ascolana, e venne completamente ristrutturato nei due anni a cavallo del nuovo millennio.

 

Dopo la prematura scomparsa di Fernando nel 2012, l'hotel è ancora oggi gestito dalla famiglia Ciucci.

 

Dal 1982 è cambiata la città, la professione dell'albergatore e lo stesso mondo dell'ospitalità, ma la passione è rimasta la stessa, e un piccolo record ci rende orgogliosi: in 35 anni la nostra reception non è rimasta chiusa un solo giorno, una sola ora...

 

Grazie a chi ha reso possibile questa grande avventura: a tutti i nostri ospiti e amici, e ai tanti collaboratori che ci hanno accompagnato in questi anni.


Scrivi commento

Commenti: 0